menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
CutOut

 

Tagli decisi, seppur dal sapore leggero, che rimodulano gli elementi nell'elogio magistrale dell'effimero.
La tecnica del cut-out trova libero sfogo, nel lavoro certosino di chi leva le stratificazioni del superfluo, riportando alla luce una nuova essenza.

 

MICHAEL LAMOLLER

CLAIRE BREWSTER

 

La particolarità più interessante si delinea infatti nella scelta diffusa di partire da oggetti di diversa natura per estrapolarne altri estranei alla base di partenza.
Tutto il tema ruota attorno alla rivisitazione artistica nel quotidiano, in cui elementi di carattere povero, quale la carta, un libro o un piatto, si trasformano in elaboratissime sculture.

 

VIVIANE SASSEN - Acne ss 2014 campaign

BRETT LLOYD - Document Journal

 

Il metodo non è insolito nel mondo della moda, ma la vera novità sta nel totale smembramento del capo, nella ricerca manifesta di ridurre quanto più possibile l'indumento, mettendo completamente in luce la carne.
Tuttavia, questa scomposizione non ha nulla a che vedere con la volontà scontata di denudare palesemente la persona, ma mira bensì ad erigere una struttura che ne riquadri ed elogi il corpo.

 

MORGANA WALLACE

AKIRA NAGAYA

 

È un gioco di forma e leggiadra armonia.
Si percepisce quell'incapacità intrinseca di accettare una sola verità e la curiosità ossessiva di estrarre nuove letture dalle cose, anche le più banali.
Letture che risiedono solo nella mente di chi crea, ma di sicuro, di un fascino disarmante.

 

editorial: Maira Passuello

color card: Monica Montanaro