menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
FluidiFly

 

DESIGN FOCUS:

FLUID UTOPIA

 

Bianco come Utopia.
Bianco che nasconde.
Bianco che mimetizza.
Bianco coprente, occultante.
Bianco che eclissa.
Bianco che rende puro ogni oggetto, ma qualcosa di quotidiano occultato dalla purezza trattiene questi oggetti alla normalità.
Gocce e superfici colorate che profanano la purezza dello sfondo.
Si dedicano a questo connubio per noi gli artisti Damien Gernay, Takeshi Yasuda e lo Studio Markunpoika.
Ci presentano questi oggetti che racchiudono le forme della quotidianità.

DAMIEN GERNAY


Come nel caso di Gernay, dove ritroviamo un mobile caratterizzante della vita casalinga esternato dalla sua identità, alienato, e riportato al normale attraverso una spruzzata di vernice.

TAKESHI YASUDA


Ed è così anche per altri oggetti, come le ceramiche di Takeshi Yasuda che nel cogliere l'infrangersi della goccia ci mostra il suo interno, di un colore differente.

STUDIO MARKUNPOIKA - Appropriation


Studio markunpoika con "appropriation", preferisce l'arte della scultura, racchiude veri e propri oggetti offerti sotto layer di materiale virtuoso, una vera e propria appropriazione, come una massa che prende possesso e inghiotte tutto ciò che trova, lasciando però intravedere le sue forme originarie.
La purezza si fa profana, ci perdiamo nelle onde dell'oblio esoterico.
Non è ben chiaro se la necessità sia quella di svestire o vestire gli oggettii, l'unica cosa certa è la loro incapacità di passare inosservati.


credit: Anna Trentin