menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
FrameFace

 

ART FOCUS:

TINTIN COOPER - Collage


Volti scomposti o frammenti di luce disposti a formare un volto? Quanta ambiguità puo' celarsi dietro un ritratto, quanto riusciamo davvero ad afferrare dei visi che ci circondano?
Un vortice che tende al vuoto sovrapposto ad un'immagine ne scompone, fino a smaterializzarla, l'identità. Oltrepassando, in un collage cubista, ogni definizione. Un frammento svela l'essenza dell'umano per celarla l'istante dopo. La celebrità si fa effimera e l'uomo perfetto cela il suo volto (forse non esiste?).
L'opera di TinTin Cooper avvolge in una nuvola di dubbi senza permetterci di dissiparne nessuno.
Un collage dei tempi moderni che ammalia e lascia attonito l'occhio dello spettatore.


credit: Alba Nabulsi