menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
HumanBalloon

 

PHOTO FOCUS:

EFFETTO BOTERO

Guardando la foto delle modelle ritratte su Beyond the curve ci sembra di guardare uno dei ritratti del signor Botero in carne ed ossa: estrema opulenza delle forme, sensualità arrogante, ridiscussione dei canoni estetici. La carne è tornata di moda, dopo anni di modelle secche secche, ecco che il mondo della fotografia ha voglia di immortalare l'altro lato della fisicità?

 

TESS HOLLIDAY

 

Curve e femminilità sono all'onore delle cronache anche nell'opera di Vanessa Mckeown, che ironizza sul tema trasformando la frutta in palloni gonfiati che rimandano alla fisicità quasi materna del corpo femminile, esacerbandola per effetto della ripetizione (grappoli d'uva che sembrano grappoli di seni femminili, ananas rotonde, noci di cocco "a sorpresa").
Lo sguardo rimane colpito dall'umanizzazione di forme che nel quotidiano non sospettavamo essere suscettibili di nascondere un tale potenziale di curiosità, ironia e sensualità, che l'artista ci rivela attraverso la ballooniness della frutta così rappresentata.

 

VANESSA MCKEOWN

 

Matthieu Lavanchy è invece un artista plastico che rappresenta busti umani realizzati nella gommapiuma. I torsi maschili e femminili sono di vari colori, ciascuno ha la sua particolarità, come ogni essere umano; la differenza viene valorizzata attraverso la scelta di nuance diverse e attraverso corpi veri, morbidi, lontani dall'estetica dei corpi marmorei.

 

MATTHIEU LAVANCHY

 

Le curve, sembra dire l'artista, sono coloro che ci accomunano, se omettiamo di rappresentare i volti che ci rendono particolari, le curve ci confondono, ci rendono tutti un po' meno distanti. E un po' più morbidi.

 


credit: Alba Nabulsi