menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
IcedCalm

 

ARCHITECTURE FOCUS:

IMITATION

L'imitazione della natura nell'architettura è una delle basi dell'architettura stessa, e Less is more è ormai un concetto più che assodato, viene da sé che unendo le due cose sia il design artico a fare da padrone a questa tendenza, sebbene visto su diversi piani.

HÁLFDÁN PEDERSEN - Dill Restaurant

 

Si chiama Dill Restaurant, e lo firma l'interior designer Hálfdán Pedersen per conto dei due creativi Gíslason e Ólafsson. L'aspetto della struttura è quello di un magazzino abbandonato, quasi post-apocalittico, ma il forniture design è assolutamente minimale e chic.

STUDIO WOJR - Twins

 

Lo studio di architettura WOJR firma questo stupendo progetto. I committenti sono due fratelli, che vogliono casa dispersi nella foresta innevata. Il design è minimalista e geometrico, le due strutture sono un esagono e un quadrato, ma sono costituiti dagli stessi 5 componenti.

COLLECTIVE SACK AND REICHER + MULLER - sway

 

Si chiama "sway" quest'installazione realizzata dal collettivo israeliano Sack and recider + muller insieme all'esperto di tessuti Eyal Zur. Il progetto prende ispirazione da dele strutture utilizzate in Israele che rendono possibili la coltivazione di frutta e verdura in paesaggi aridi. Anche se a dirla tutta ricordano molto il mondo artico.

ARATA ISOZAKI - Zendai Himalayas Center

 

Più artic di così non si può. Situato a Shanghai, con il nome Zendai Himalayas Center, firmato dall'architetto giapponese Arata Isozaky la struttura non ha bisogno di molte spiegazioni, parla da sola.

credit: Andrea Masato