menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
Levity

 

VIDEO FOCUS:

L'ARTE DI (NON) CADERE

Siamo tutti in cerca di leggerezza, di toglierci pesi, di fuggire dal caos che è il mondo in cui viviamo, così piccolo grazie alle tecnologie che tutto il buono e il brutto sembrano moltiplicarsi in continuazione, facendo rumore, tanto rumore. E se non si può fuggire, rimanere sospesi almeno un poco, gustare quel momento di fluttuazione finché la gravità non ci porta al punto di partenza, o d'arrivo. Piccole evasioni. La sopravvivenza è fatta di piccole evasioni. Attimi sospesi, prima dell'irreparabile.

 

In Ascension, ultimo fashion film di Gareth Pugh per la collezione S/S 15, un angelo-fenice guadagna il cielo, tenendo le braccia spalancate in segno di accoglienza, ma chi resta a terra invece si contorce quasi disperato.

 

Non cedere alla gravità fino alla fine sembra essere, invece, il messaggio di A risky jump di Scott Billings: nella video installazione il proiettore scende man mano che prosegue la caduta ripresa a rallentatore, lo sguardo è allineato con il corpo che combatte la discesa.

 

Gravity di Clemen Wirth ci prende in giro: la prospettiva, la direzione di caduta cambiano da oggetto a oggetto, per creare confusione producendo però un gioco estetico che è un piacere da vedere.

credit: Antonella Scambia