menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
OpticaMe

 

ART FOCUS:

FELICE VARINI


Potremmo introdurre le opere di Felice Varini con una domanda: rompere le righe? E se una domanda diventasse un'affermazione? Diciamo allora: Felice Varini: rompere le righe. Apriamo la mente, smettiamo di limitarci a guardare e impariamo a vedere. Questa potrebbe essere la regola: ci si accorge, ad un certo punto, che abbiamo trascorso una vita a guardare e a sentire. Poi scatta qualcosa, e all'improvviso impariamo a vedere e ad ascoltare. Forme e colori intraprendono un viaggio tra impressioni, sensazioni e vuoti, vuoti che verranno colmati da successivi nuovi sentimenti sprigionati da ogni opera che si vada ad ammirare. I colori prendono il sopravvento dando origine a movimenti precisi, capaci di cullare lo sguardo, fino a creare un momento di eccitante perdizione. Una singolare terapia capace di aprire menti, risvegliare la curiosità, spingere la vista oltre l'apparenza, alla ricerca di un nuovo punto di vista.




credit: R. A.