menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
ProAliasing

 

VIDEO FOCUS:

I AM HE AS YOU ARE HE AS YOU ARE ME AND WE ARE ALL TOGETHER

L'animo umano è attirato dalla bellezza come il canto delle sirene ammalia le orecchie dei marinai. La bellezza come nucleo intorno al quale ruota il tutto da tempo e nel tempo continuerà ad esserlo. Un'entità astratta che prende vita negli oggetti, nelle forme sinuose del corpo attraverso quella lente velata posizionata dinanzi al nostro iride. La bellezza come linguaggio è la nostra compagna nel quotidiano esistere dell'esistenza stessa.
Il progresso tecnologico permette alla fame insaziabile di armonia che si richiede dalla vita di trasformare l'attimo in un'esperienza estetica composta di pixel e condivisione virtuale. Un po' come racconta Spike Jonze in "Her" affidiamo il nostro bisogno di creare mondi possibili e illusori all'ausilio di nuove presenze definite app capaci di ridefinire il nostro ruolo nella società e nelle relazioni che intessiamo con le figure che fanno da comparse al suo interno. Perché non farsi carico dell'emozioni altrui attraverso "Somebody", superare l'ostacolo umano dell'esternare i propri sentimenti a tu per tu con l'anima altrui.

 

 

Nuove esperienze estetiche, "test my soil. Deeper", modificano la percezione del mondo e allo stesso tempo di noi stessi. Il linguaggio universale dell'estetica pura e armonica conduce alla metamorfosi illusoria e temporanea del nostro io. Fotoritocco dell'esterno per accarezzare l'interno e far sì che si senta parte anch'egli del tutto.

 

 

Nuovi mondi intessono la propria trama in cui il confine tra reale e irreale diviene sempre più labile com'è infinito il nostro navigare in quei mari virtuali. La nostra mente nuota fra collage di immagini, astrattismi, colori, assenza di colori in un vortice semiotico che ammalia la nostra fame di perfezione ricercata nell'imperfezione del bombardamento mediatico.

 

 

La bellezza quotidiana è filtrata attraverso la metamorfosi a cui ogni giorno assistiamo sul nostro corpo, nelle relazioni umane e nella nostra mente.

 


credit: Elena Usai