menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
SuperHeroesLikeMe

 

WHAT WE ALL WANT TO BE

Ore 5 am, le orecchie ovattate, gli occhi rossi che bruciano, il piede sull'acceleratore, la mente offuscata e il sentirsi invincibile.. si, invincibile. Come se non potessi essere superato, insomma un supereroe. Si, perché i supereroi sono invincibili, non peccano di tutti i punti deboli di noi umani, possono fare qualsiasi cosa, senza limiti.
Ma infine cos'è un supereroe? una persona che si distingue dalla massa, e con o senza superpoteri, è questo in realtà ciò che più ci colpisce: non l'essere una persona diversa da tutti, bensì la persona che tutti vorremo essere.
Abbiamo appena superato un'epoca fortemente industrializzata, dove la serialità e l'uguaglianza erano la vera moda, e l'outsider era colui che veniva escluso.
Viviamo ora invece, in questa nuova era, dove in realtà l'outsider (oggi hipster) ha avuto la sua rivincita, e dove è la persona più cool. Ognuno vuole manifestare la propria originalità, ognuno vuol far vedere la sua "abilità straordinaria".

 

Foto Marvellini's Vintage Family Portraits Expose Superheroes' Roots

 

In un'epoca in cui posso avere tutto ciò che voglio, l'essere uguali agli altri non attira più: voglio distinguermi dalla massa, per convincere me stesso di poter essere un supereroe devo prima convincere gli altri che lo sono. La bella scarpa che piace a tutti non mi interessa più, io voglio quella che piace a tutti, ma che nessuno può avere!
Ma come posso avere qualcosa che nessuno ha, in un'era in cui il mondo è sulla mia scrivania? Naturalmente andando a ripescarla dal passato, oppure facendola da me, ed ecco allora che tutti s'improvvisano fashion designer, e spunta fuori il vintage: nascono sempre più nuovi negozi di vintage e i mercatini delle pulci sono sempre più quotati.
Ma quindi, in un'epoca come quella attuale, dove per le nuove generazioni vengono a mancare i punti di riferimento, dove gli alunni insegnano agli insegnanti, dove i genitori apprendono dai figli, dove un paese non ha un governo, quali sono i supereroi d'oggi? Quali sono le persone per cui si prova ammirazione? Potrei citare grandi persone, che hanno dato la loro vita per salvarne altre, ma nella realtà, le persone che tutti vogliono essere, sono le persone che per qualche modo riescono a distinguersi: dalla redattrice di un'importante testata giornalistica di moda, che vive ogni singolo giorno come fosse carnevale, alla cantante dance-pop, madrina dei diritti umani e indossatrice di carne, dall' "inventore" dalla personalità disturbata, di cui noi tutti abbiamo la casa piena di prodotti, all'attore pluripremiato che vende caffè.

 

Voguistas VFNO Milano

SAM COSMAI - Milano Moda Donna 2012

PHILLIP LIM - Pre-Fall Winter 2012-2013

 

E così ci ritroviamo come un branco di rincoglioniti, con vestiti rotti e usati, dove tutto va bene purché sia originale, anche al limite del ridicolo; l'importante è distinguersi, ma c'è una brutta notizia, per quanto cerchiamo di esserlo non siamo supereroi, siamo tutti normalissime persone. Anche perché se fossimo tutti supereroi sarebbe come dire che non lo è nessuno, ma infine se un minimo battito d'ali di una farfalla è in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo (The butterfly effect) anche le nostre decisioni possono provocare grandi cose, e anche se non siamo tutti supereroi possiamo quantomeno cercare di diventarlo.

 

credit: Andrea Masato