menuredazionecontattitwitterfacebookinstagrampinterestgoogleyoutube

      itaeng
UltraFakeReal

 

PAINTING FOCUS:

PIÙ VERO DEL REALE

Cos'è reale?
Reale è un oggetto che esiste perché viene riconosciuto, toccato, guardato. Talvolta anche solo guardato: come nel caso delle opere, quasi fotografie, quasi trompe-l'oeil che ci propongo artisti quali Tjalf Sparnaay o Jason de Graaf.

 

TJALF SPARNAAY

 

La riproduzione del reale avviene attraverso una cura maniacale dei dettagli, un lavoro clinico su superfici in movimento quali specchi d'acqua, vetro, liquidi.
Ci troviamo di fronte a delle nature morte che sembrano animate, talmente sono fedeli alla realtà.
Un superamento del reale dentro l'artificio che dà luogo ad uno spaesamento fortissimo, lo spettatore ammutolisce davanti ad una finzione che è quasi tangibile, ma che impone di accontentarsi di un approccio visivo.
Non possiamo più fidarci dei nostri sensi, troppo ingannevoli: camminiamo sul confine, tra materia e forma, temendo d'inciampare.

 

JASON DE GRAAF

 

Dentro un universo di infinita riproduzione e riproducibilità del reale, l'occhio che guarda comincia ad interrogarsi sul suo quotidiano; un quotidiano dove la forma riprodotta (stampata, disegnata, filmata, registrata, virtualizzata) prevale talvolta sull'adesione al concreto.
Questo aspetto del nostro quotidiano viene smascherato da una pittura che vuole riprodurre fedelmente la realtà... tradendola nella sua materialità. Un ossimoro dipinto su tela.

 


credit: Alba Nabulsi